Loading...
< Back

Open Season 2021 Adriatic LNG: è iniziata una delle più importanti aste per gli operatori interessati ad acquisire capacità di rigassificazione di GNL a lungo termine nel Mediterraneo

   

Milano, 28 settembre 2021 - Si è aperta venerdì 24 settembre la procedura Open Season 2021 di Adriatic LNG, la società che gestisce il principale rigassificatore di gas naturale liquefatto in Italia e l'unico a poter accogliere metaniere fino a 217.000 m3 di GNL, sito al largo delle coste venete. Fino al 23 novembre 2021, gli operatori interessati potranno chiedere il loro accreditamento per la partecipazione alle sessioni d’asta, che inizieranno il 26 novembre e si concluderanno a dicembre, presentando la Dichiarazione d'Interesse e l’ulteriore documentazione indicata sul sito della società (www.adriaticlng.it).

Tenuto conto delle indicazioni portate all’attenzione dagli operatori di mercato, in particolare durante la consultazione pubblica – svolta tra febbraio e marzo di quest’anno - sono 16 i prodotti, ovvero aggregazioni di slot di discarica di GNL, combinabili tra loro che compongono il “catalogo Open Season – Sessione 1" proposto da Adriatic LNG per la prima sessione d’asta che si chiude il 2 Dicembre 2021. I volumi offerti nei prodotti variano da 1 miliardo di m3/anno fino a 1,6 miliardi di m3/anno di gas naturale rigassificato e la durata spazia da 10 anni ad un massimo di 24 anni e 9 mesi.

Ad aumentare la flessibilità dell’offerta di Adriatic LNG, si aggiunge anche l’opportunità per l’operatore di presentare, per alcune tipologie di prodotto ed entro certi limiti, offerte personalizzate attraverso la richiesta di riduzione della durata e/o del volume annuale.

Adriatic LNG potrà organizzare una seconda sessione di asta entro il 16 dicembre 2021 qualora ci fosse capacità non allocata durante la prima sessione. In questa seconda sessione la capacità disponibile non verrebbe proposta sotto forma di prodotti ma di singoli slot di discarica.

La capacità di rigassificazione complessivamente offerta nell’Open Season 2021 ammonta a 153 miliardi di metri cubi, considerando sia la capacità di rigassificazione esistente disponibile (1,6 miliardi di metri cubi di gas naturale fino a fine 2034 e poi, dal  2035, 8 miliardi di metri cubi l’anno), sia quella addizionale (1 miliardo di metri cubi l’anno) già tecnicamente disponibile – come da progetto di incremento della capacità del terminale presentato dalla Società all’attuale Ministero per la Transizione Ecologica e  per il quale il 18 agosto è stata esclusa la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale – sia la nuova capacità eventualmente da sviluppare (0,5 miliardi di metri cubi l’anno).

In un periodo di tensione sui prezzi dell’energia, dovuto anche alla limitata attrattività del mercato europeo per il GNL, diventa ancora più strategico mettere a disposizione del mercato le modalità più avanzate di allocazione della capacità disponibile di un’infrastruttura leader del mercato che possa assicurare all’Italia e all’Europa ulteriori forniture di gas. Ciò anche per accompagnare la transizione energetica al minor costo complessivo per il Sistema Paese.

Con il lancio dell’Open Season, Adriatic LNG completa la propria offerta, proponendo al mercato nuovi prodotti a lungo termine che si affiancano a quelli a breve termine già esistenti assieme ai servizi ancillari come il servizio di flessibilità.